La xenofobia di Macerata è ovunque

Solitamente non ci occupiamo di fatti che hanno rilevanza nazionale ma preferiamo concentrarci sui fatti locali, ovviamente non per confinare l’osservatorio entro un rigido perimetro, ma perché già da tempo c’è chi si occupa di commentare e denunciare questi fatti e anche perché crediamo sia necessario mantenere particolarmente alta l’attenzione su questi temi proprio per quanto sta accadendo la nella nostra regione.

Questa volta però è diverso perché quanto accaduto a Macerata poteva accadere ovunque, anche qui, nella nostra regione. Anzi in realtà solo per puro caso una serie di attentati incendiari di matrice xenofoba (ne parlavamo in un approfondimento qui: https://www.questotrentino.it/…/15…/chi_soffia_sul_fuoco.htm ) non si sono trasformati in tragedia. Se le intenzioni dei terroristi nostrani si fossero realizzate Roncone sarebbe stata la nostra Macerata. A Roncone (TN) qualcuno tentò di incendiare una struttura nella quale abitavano 13 richiedenti asilo e solo grazie all’intervento di un vicino non raccontammo di una tragedia. A Macerata l’ennesimo caso di cronaca in cui un folle si fa “giustizia” da solo è parte integrante del clima politico, sociale e culturale che stiamo vivendo da anni in tutta Italia.

Chi ha sparato per le strade della città ha un profilo politico chiaro: candidato della Lega alle amministrative, tatuaggio che richiama a Terza Posizione in fronte, frequentazioni in vari ambienti di estrema destra, al momento dell’arresto ha fatto il saluto romano con il tricolore legato al collo. Si tratta chiaramente di un’azione di matrice fascista: un fascista ha sparato a persone indifese che passeggiavano.

La risposta a questi gravissimi fatti deve essere immediata ma non dovrà esaurirsi nella comprensibilissima onda emotiva iniziale, la lotta contro fascismo e razzismo è azione quotidiana. Sabato 10 febbraio è prevista una manifestazione nazionale a Macerata ( https://www.facebook.com/events/1321613521317914/), sono previste delle partenze anche da Trento e Bolzano.

Per informazioni sulle partenze dal Trentino Alto Adige verso Macerata:
Trento 328 9173733
Bolzano 347 9272037